Serravalle di Chienti, veduta panoramica
Altopiano plestino, valico di Fonte delle Mattinate
Altopiano plestino, valico di Valle Luce lungo la Via della Spina
Colle Curti, area di rinvenimenti di fossili pleistocenici
Abbazia di Acquapagana, paesaggio invernale
Gelagna Alta, palestra di roccia
Brogliano, Convento di San Bartolomeo
Serravalle di Chienti, Chiesa di Santa Lucia, affreschi di De Magistris
serravalledichientiSerravalle di Chienti appare a chi si appresta a valicare l’Appennino Umbro Marchigiano risalendo il corso del fiume Chienti. Si adagia lungo la SS 77, lungo la sinuosa strada costeggiata da case sovrastate dall’ultima torre rimasta di quella che fu la poderosa Fortezza dei Varano. La strada taglia in due la fitta vegetazione e il manto verde dei boschi lungo il fiume. La vista incantevole dei tetti in cotto del paese completa l’insieme. Ma Serravalle è imprevedibile perché, risalendo, la valle si chiude e, oltrepassati alcuni tornanti, ci si ritrova all’improvviso nella vastità dell’Altopiano Plestino. Anche nel piano sono sparsi qua e là, sui dolci rilievi e nei valloni, numerosi borghi e paesini.